Meteo Lombardia

<--- cliccare per dettagli sulle località della Lombardia
e di altre regioni


Consiglio della Regione Lombardia del 4 aprile 2017
interrogazione sull'autismo
sollecitata da ANGSA Lombardia onlus insieme alla RETE Lombardia per l'autismo.

Clicca per il video


2 aprile 2017 - X GIORNATA MONDIALE
DELLA CONSAPEVOLEZZA DELL'AUTISMO

Auditorium di Milano - Fondazione Cariplo - L.go Gustav Mahler  Milano

Concerto Sinfonico dell'Orchestra Verdi

Scarica il programmaIngrandisci

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA

INGRESSO GRATUITO PER I SOCI DI ANGSA LOMBARDIA ONLUS

AL TERMINE DEL CONCERTO L’AUTISMO FRA NOI
DIFFUSIONE DI MATERIALE INFORMATIVO AL PUBBLICO
a cura di ANGSA Lombardia onlus

In occasione della X Giornata Mondiale per la consapevolezza dell'autismo, 2 aprile 2017,
a Milano verranno accese "simboliche" luci blu
per Palazzo Marino e per la Torre dell’ UNICREDIT.
Le numerose iniziative programmate, sia a Milano sia in altre località della Lombardia
(e non solo), si trovano alla pagina www.angsalombardia.it/2aprile2017.htm
e sul sito www.retiautismo.it del Comune di Milano.


COMUNICATO CONGIUNTO
PER LA GIORNATA MONDIALE PER LA CONSAPEVOLEZZA DELL’AUTISMO

ANGSA, insieme a GRUPPO ASPERGER, ANFFAS e FISH da molti anni è impegnata nella difesa dei diritti delle persone con autismo. E dopo anni di serrato confronto con le istituzioni, grossi passi in avanti sono stati fatti se si pensa all’ottenimento della Linea Guida 21 del 2012, alla Legge per l’autismo 134 del 2015 e (finalmente) con l’inserimento dell’autismo nei LEA (Livelli Essenziali di Assistenza) nel marzo 2017. Le istituzioni a livello legislativo hanno fatto il loro dovere, e le ringraziamo sinceramente.

Possiamo dire finalmente che oggi anche per le persone con autismo il diritto ad una vera presa in carico e ad una vera integrazione sociale è stato raggiunto? NO! Purtroppo quello che abbiamo ottenuto è ancora solo sulla carta. Troppo lento e complesso il cambiamento che deve ancora avvenire. La nostra strada è ancora tutta in salita. Il cambio culturale che deve avvenire nella Sanità, nelle Politiche Sociali, nella Scuola e nelle Comunità è un processo molto lento, e sono ancora tante (troppe!) le famiglie che non riescono a dare risposte dignitose e di qualità ai loro bambini, adolescenti e adulti con autismo.

A fronte di diagnosi che per fortuna ora (ma non sempre) riusciamo ad ottenere in tempi più rapidi rispetto al passato, esistono comunque divergenze nella proposta del progetto educativo che non tiene conto delle indicazioni della Linea Guida 21. Pochissime ASL possono offrire interventi abilitativi appropriati, intensivi e precoci. Non succede ancora che all’interno della scuola i nostri bambini e ragazzi abbiano al loro fianco insegnanti preparati e questo crea grosse difficoltà di apprendimento e adattamento. Ed è un problema reale quando al termine del percorso scolastico non sappiamo come riempire le giornate vuote dei nostri figli. Mancano servizi competenti, attrezzati, rispettosi dei diritti umani e motivati a rispondere alle necessità degli adulti con autismo, accompagnandoli in un percorso d’inclusione e partecipazione verso una vita piena e soddisfacente come quella di chiunque altro. Il rischio grande è che certi percorsi di autonomia faticosamente raggiunti vadano persi senza il sostegno necessario a prevenire la violazione dei loro diritti e delle libertà fondamentali di cittadini con il rischio di sopperire con l’uso dei farmaci per “calmare” chi non riesce ad esprimere il proprio disagio se non con comportamenti problematici!

Come non ricordare che ancora oggi la psichiatria fatica a riconoscere nell’autismo una disabilità di cui farsi carico! Anche i nostri figli diventano adulti ma manca quel passaggio di consegne a chi dovrebbe proseguire l’attuazione del loro progetto di vita. Si resta orfani di riferimenti certi, lasciando solo alle Politiche Sociali il compito di dare risposte che spesso sono condizionate dai magri bilanci degli enti locali.

Ancora oggi, a 10 anni dalla istituzione della Giornata Mondiale della Consapevolezza dell’Autismo il 2 aprile, il cammino verso l’uguaglianza e la pari opportunità per i cittadini con autismo è ancora all’inizio, e dobbiamo tutti esserne consapevoli.

ANGSA, unendo le proprie forze insieme al GRUPPO ASPERGER, ANFFAS e FISH continuerà a portare alla ribalta i bisogni di questi bambini, adolescenti e adulti, che, come tutti, e nella loro unicità, possano avere il diritto ad una vita serena e dignitosa. e chiedono alle altre associazioni di unire le loro forze per superare quella frammentazione che danneggia prima di tutto le persone con autismo!

APPELLO: Campagna raccolta fondi FIA.

Si ricorda la necessità di fare ricerca in ambito psicopedagogico e sanitario, per superare i ritardi nella conoscenza delle cause e degli interventi efficaci sull’autismo. La Fondazione Italiana Autismo che si sta impegnando per la ricerca e per la diffusione delle buone pratiche sull’autismo, è nata su iniziativa delle associazioni e in collaborazione con il MIUR con questo scopo.

E’ in atto dal 27 marzo fino all’ 8 maggio una raccolta di fondi mediante SMS al numero 45541, per il valore di 2 euro, e da telefono fisso del valore di 5 euro in favore della Fondazione Italiana per l’Autismo (FIA: www.fondazione-autismo.it)

Per ANGSA la presidente Benedetta Demartis segreteria@angsa.it  cell. 3337210862

Per GRUPPO ASPERGER la presidente Stefania Gof s.gof@email.it

Per ANFFAS il presidente Roberto Speziale Roberto.speziale@anffas.net

Per FISH il presidente Vincenzo Falabella falabella@fishonlus.it

 


Workshop regionale sull'autismo

3 aprile 2017
Sala «Valeria Solesin»
P.za Città di Lombardia 1, Milano

Ingrandisci

L’evento è ad accesso libero, previo accredito. Rivolto a tutti gli stakeholders che a vario titolo si trovano a contatto con la sindrome dello spettro autistico: Medici Psichiatri, Neuropsichiatri e Neurologi, Psicologi, Educatori Professionali, Tecnici della riabilitazione psichiatrica, Terapisti occupazionali, Terapisti della neuro epsicomotricità dell’età evolutiva, Infermieri, Assistenti Sociali, Logopedisti, Insegnanti, Rappresentanti e volontari di Associazioni, liberi cittadini.

Le iscrizioni si compiono in sede congressuale. La presenza verrà rilevata con la tessera sanitaria.

Per questioni di sicurezza, si prega comunque di procedere alla preiscrizione comunicando alla mail : salute_mentale@regione.lombardia.it


LEA - Livelli Essenziali di Assistenza:
ora l'autismo c'è!

Grazie all’apporto di ANGSA onlus ed in particolare al costante e paziente impegno della sua presidente Liana Baroni, l’autismo è entrato nei nuovi LEA a pieno titolo.

Si parla di “diagnosi precoce, cura e trattamento individualizzato, integrazione nella vita sociale e sostegno per le famiglie”, con un esplicito riferimento alla LEGGE 18 agosto 2015, n. 134 sull'autismo.

Un grande risultato è dovuto anche dal fatto che ne scaturisce un obbligatorio comportamento da parte di TUTTE le Regioni, con relative penali in caso di mancata applicazione della legge.


ANGSA Lombardia onlus ha promosso il Tavolo per l’autismo presso il Comune di Milano e relativo progetto Autismo e Qualità della Vita, cui hanno aderito anche altre Associazioni del territorio.

Si segnala in modo particolare il progetto BOOKBOX, sperimentazione innovativa di occupazione per le persone con autismo, che può essere realizzato anche in altri territori. 

COMUNICATO DEL COMUNE DI MILANO
IN OCCASIONE DELLA
Conferenza Stampa
del 29 novembre 2016
per la presentazione del
Progetto Autismo e Qualità della Vita, in occasione della Settimana delle Disabilità.

Il progetto nasce nell’ambito dei lavori del Tavolo Autismo ed è realizzato in CO-PROGETTAZIONE con una ATS composta da 13 partner tra cooperative e Associazioni.

Il progetto  si sviluppa su tre linee  tre macro-aree: Informazione/portale autismo, Orientamento e sensibilizzazione, Innovazione: occupazione e lavoro.

Nella  macro area Informazione è sviluppata una significativa azione  progettuale che  ha portato alla  creazione di un portale dedicato; il portale oltre a configurarsi come strumento informativo avrà anche la funzione di luogo di valorizzazione di ciò che viene svolto nelle altre due azioni del progetto.

Nell’area  Innovazione: occupazione e lavoro è  stata avviata la realizzazione di BOOKBOX,  una sperimentazione innovativa per promuovere occupazione e lavoro di persone con autismo.

Per l'area lavoro verranno sperimentati tre inserimenti nel mondo del profit di persone con autismo ad alto funzionamento grazie alla sensibilità  di alcune aziende. BOOKBOX prevede l’attivazione di piccole biblioteche itineranti  gestite da persone con disturbi dello spettro autistico. Il progetto è già attivo in città quali Firenze e  Piacenza.

Grazie anche alla collaborazione e al contributo di IKEA, è stato possibile  arredare in Casa Solidale lo spazio destinato alla Biblioteca Centrale; in servizi partner della rete sono state attivate altre 6 biblioteche. Sono in fase di realizzazione anche azioni di orientamento, sensibilizzazione e aggiornamento finalizzate ad una corretta informazione sul disturbo autistico, che prevedano il coinvolgimento ed il contributo di qualificati professionisti e di referenti di associazioni dedicate all’autismo.

La Conferenza stampa ha anche l’obiettivo di lanciare la campagna “Dona un libro” per arricchire le biblioteche e di presentare il portale sull’autismo. 

Cogliamo l’occasione per invitarla a venire in Casa Solidale ad assistere alla presentazione del progetto e a portare con sé un libro.

Cordiali saluti

Comune di Milano
Direzione Area Domiciliarità  e Cultura della Salute
Via San Tomaso, 3
Tel. 02884 63133-63030-63131
Fax. 02884 63162
email: PSS.DomiciliaritaCulturaSalute@comune.milano.it


Si segnala il link http://www.angsalombardia.it/objects/l.r.29giu2016n15.pdf relativo alla Legge Scarica il documentoRegionale 29 giugno 2016, n. 15 in cui è inserito il cap. II “Disturbi dello spettro autistico e della disabilità complessa”, che recepisce quanto indicato nei documenti da tempo inviati in Regione, frutto dell’enorme lavoro svolto anche insieme alle altre Organizzazioni che ora fanno parte della Rete Lombardia per l'autismo.

Un risultato, quindi, molto importante mai ottenuto in passato, che costituisce la premessa di una attività più adeguata e concreta a vantaggio dei nostri figli.


 

FOTO-VIDEO DELL'INTERA GIORNATA
2 APRILE 2016 - PIRELLONE di MILANO

In mattinata, presenti il Presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni ed altri rappresentanti delle amministrazioni pubbliche regionali e comunali, interventi su varie tematiche, tra cui presentazione di un progetto sperimentale già finanziato dalla Regione, come modello e punto di riferimento per tutta la Lombardia.

Guarda videoScarica il video

Scarica il pieghevole con il programmaNel pomeriggio: presentazione di sperimentazioni realizzate secondo il modello della qualità di vita.

 

Alla sera applaudita esibizione la Corale INCONTROTEMPO con la partecipazione di Lella Costa.

 

 

COMUNICATO STAMPA 


AUTISMO, MARONI INCONTRA ANGSA: "DA REGIONE MASSIMA ATTENZIONE A FAMIGLIE CON FIGLI AFFETTI DA AUTISMO"

02-MAR-2016 18:21

(OMNIMILANO) Milano - Il presidente di Regione Lombardia Roberto Maroni ha incontrato nel pomeriggio di oggi, a Palazzo Lombardia, la presidente dell'Associazione nazionale genitori soggetti autistici (Angsa) della Lombardia, Anna Curtarelli Bovi.

Nel corso del colloquio si è parlato della situazione delle famiglie con figli affetti da autismo in Lombardia e della 'Giornata mondiale della consapevolezza dell'autismo', in programma il prossimo 2 aprile.

Il presidente ha assicurato il sostegno alla 'Giornata' del 2 aprile e la massima attenzione della Regione Lombardia nei confronti di queste famiglie, già manifestata con iniziative concrete di supporto, non solo di natura economica.

(red)